Cos’è

A partire da Dicembre 2020, con l’utilizzo dei fondi governativi stanziati con il decreto Ristori Ter per aiutare le famiglie che a causa dell’emergenza sanitaria hanno perso reddito e vivono un momento di grande difficoltà, è stata avviata una nuova campagna di iscrizione alla rete Torino Solidale orientata a nuove famiglie in stato di bisogno che possono presentare domanda per entrare nel circuito di aiuto alimentare.
Le nuove famiglie rientreranno in un elenco di priorità sulla base del quale saranno contattate da un operatore dei Servizi Sociali per valutare singolarmente il grado di bisogno.
Si precisa che le famiglie già inserite nel suddetto circuito non devono presentare nuova domanda.
 

A chi è rivolto

Possono presentare domanda famiglie o cittadini singoli con queste caratteristiche:

  • residenti nella Città di Torino;
  • in stato di necessità derivante da emergenza Covid-19 per perdita o riduzione del lavoro, sospensione attività o disoccupazione;
  • nella famiglia anagrafica non deve essere presente un dipendente pubblico;
  • la famiglia anagrafica non deve essere già inserita nel circuito Torino Solidale.

Potrà essere presentata una sola domanda per famiglia anagrafica.
 
L’inserimento dei dati è in forma di autocertificazione: il cittadino che presenta la domanda è consapevole delle responsabilità penali cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci ai sensi e per gli effetti dell’art. 76 del DPR 445/2000, dichiarando che quanto riportato corrisponde al vero ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000.
Al termine della compilazione è possibile scaricare il PDF riepilogativo della domanda inviata.
Si precisa che non è possibile riaccedere al sistema per ricercarla, verificarla, modificarla o inserirne una nuova. Si raccomanda di controllare attentamente i dati inseriti nella domanda prima di inviarla.

In caso si siano rilevati errori nella compilazione è necessario richiedere la cancellazione della domanda inviando mail alla casella di posta elettronica cancellazionedomanda.torinosolidale@comune.torino.it.
Nella mail è necessario indicare in chiaro il proprio nominativo (completo di Codice Fiscale) ed il Codice istanza da cancellare. La richiesta verrà presa in carico da un operatore. Solo dopo aver ricevuta risposta dell’avvenuta cancellazione si potrà procedere ad un nuovo inserimento domanda.

In cosa consiste l’aiuto

Il tipo di aiuto sarà definito in base ad una specifica analisi della domanda pervenuta.
Potrà consistere in un paniere alimentare eventualmente integrato da un buono spesa proporzionato al numero dei componenti della famiglia anagrafica.

Cosa occorre

Per la compilazione della domanda è necessario inserire il proprio codice fiscale ed i riferimenti del proprio documento di identità (Carta di identità o Permesso di soggiorno).

Il sistema, dopo aver verificato i dati inseriti e l’effettiva residenza nel comune di Torino, consente al cittadino di procedere con la compilazione della domanda. Nel corso del caricamento viene richiesto di fornire numero di cellulare e indirizzo mail utili per ricevere comunicazioni sullo stato della domanda.

Per eventuale supporto per la compilazione delle domande potete rivolgervi al numero unico 011-011 30003 della Città di Torino attivo dal lunedì al giovedì dalle ore 9 alle ore 13.

FAQ/Manuale

Documento FAQ per la presentazione della domanda per entrare nel circuito di aiuto alimentare