Cos'è

La Città di Torino ha riconosciuto agevolazioni sulla TARI alle utenze non domestiche intestatarie del tributo che, nel corso del 2020, sono state interessate dalle limitazioni imposte alla circolazione al fine di fronteggiare l’emergenza da Covid-19:

  • EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA PRIMAVERA 2020 - Riduzione pari al 25% della parte variabile della tariffa - Applicata sul saldo TARI 2020 in scadenza il 16/12/2020 - deliberazione del Consiglio Comunale n. mecc. 2020 01856/013.
  • EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA AUTUNNO 2020 – Riduzioni differenziate della parte variabile della tariffa – modalità di applicazione e deliberazione in corso di definizione.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito istituzionale: http://www.comune.torino.it/tasse/iuc/tari/agevolazioni-covid-su-utenze-non-domestiche.shtml

Per semplificare il procedimento amministrativo, le agevolazioni sono state applicate alle utenze aventi i requisiti iscritte nelle liste di carico. Tuttavia, per garantire la correttezza del procedimento ed il diritto all’agevolazione, È NECESSARIO CHE I CONTRIBUENTI INTERESSATI PREDISPONGANO UNA DICHIARAZIONE PER ATTESTARE L’EFFETTIVO POSSESSO DEI REQUISITI. In mancanza dei requisiti le agevolazioni indebitamente applicate saranno recuperate.

A chi è rivolto

Soggetti titolari di utenze non domestiche ai fini TARI, ad esempio imprese, negozi, bar, cinema, ristoranti, ecc. associazioni e altri enti non commerciali che hanno beneficiato delle agevolazioni della TARI legate all’emergenza sanitaria da Covid-19 che si è manifestata nel corso del 2020.
ATTENZIONE! I titolari di posteggi di aree mercatali non devono compilare il modulo perché la Città è già in possesso delle informazioni sul periodo di chiusura delle attività.

La modulistica è compilabile direttamente dal contribuente (presentazione in proprio) oppure per il tramite di un delegato come ad es. un familiare (presentazione da parte di un delegato), dotati di credenziali di accesso per accedere su questo sito.

Condizione indispensabile è possedere le credenziali SPID o Torino facile o CIE o Certificato digitale. Per conoscere la modalità di richiesta di SPID consultare la pagina web: https://www.spid.gov.it/

Cosa occorre

Presentazione in proprio (Il soggetto compilante è il contribuente):

  • codice fiscale e dati anagrafici del contribuente;
  • le credenziali SPID o Torino facile o CIE o Certificato digitale.

Presentazione da parte di un delegato ( il soggetto che compila l’istanza - COMPILANTE - è diverso dal CONTRIBUENTE):

  • codice fiscale e dati anagrafici del soggetto delegato alla presentazione (COMPILANTE);
  • codice fiscale e dati anagrafici del CONTRIBUENTE;
  • delega firmata e copia documento identità del delegante;
  • le credenziali SPID o Torino facile o CIE o Certificato digitale.

Dopo la trasmissione del modulo, la procedura invierà una mail di conferma dell’avvenuta trasmissione con allegata la copia in formato pdf della dichiarazione.
Nel caso in cui l’applicazione dell’agevolazione sia confermata non verrà inviata altra comunicazione.
Qualora la dichiarazione sia respinta l’Ufficio ne darà comunicazione, con le relative motivazioni, all’indirizzo mail indicato sul modulo.

N.B. Tutti gli allegati richiesti devono essere in formato pdf.

 

torna all'inizio del contenuto