Cos’è

A partire da Giugno 2021, con l’utilizzo dei fondi erogati dal Decreto del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti di concerto con il Ministro dell'Economia e delle Finanze 6 novembre 2020, il Comune di Torino concederà in favore delle persone residenti nel comune di Torino con una delle seguenti caratteristiche:

  • fisicamente impedite o comunque a mobilità ridotta,
  • con patologie accertate,
  • appartenenti a nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall'emergenza epidemiologica da virus COVID-19, in stato di bisogno

un buono viaggi, pari al 50 per cento della spesa sostenuta e, comunque, in misura non superiore a euro 20 per ciascun viaggio, da utilizzare fino all’esaurimento dei fondi a disposizione e comunque non oltre il 31 dicembre 2021, per gli spostamenti effettuati a mezzo del servizio di taxi ovvero di noleggio con conducente.

A chi è rivolto

Possono presentare domanda i cittadini residenti nella Città di Torino con una delle seguenti caratteristiche:

  • hanno compiuto 75 anni
  • sono affetti da cecità o disabilità
  • invalidità riconosciuta maggiore o uguale al 65%

oppure

  • sono membri dei nuclei familiari assistiti dai servizi sociali attraverso la piattaforma SolidApp - Torino Solidale

L’inserimento dei dati è in forma di autodichiarazione: il cittadino che presenta la domanda è consapevole delle responsabilità penali cui può andare incontro in caso di dichiarazioni mendaci ai sensi e per gli effetti dell’art. 76 del DPR 445/2000, dichiarando che quanto riportato corrisponde al vero ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000.

Al termine della compilazione si riceverà via e-mail il PDF riepilogativo della domanda inviata.
Si precisa che non è possibile riaccedere al sistema per ricercarla, verificarla a meno che non si sia presentata la stessa mediante accesso SPID. Si raccomanda di controllare attentamente i dati inseriti nella domanda prima di inviarla.

In cosa consiste l’aiuto

Ai cittadini che presentano la domanda verrà rilasciato un codice univoco che permetterà di utilizzare i servizi del settore del trasporto pubblico non di linea eseguito mediante il servizio di taxi o mediante il servizio di noleggio con conducente.

Il Buono Viaggi avrà un valore pari al 50 per cento della spesa sostenuta e, comunque, in misura non superiore a euro 20 per ciascun viaggio, da utilizzare entro il 31 dicembre 2021.

Cosa occorre

Per la compilazione della domanda è necessario inserire il proprio codice fiscale ed i riferimenti del proprio documento di identità (Carta di identità o Permesso di soggiorno) oppure autenticarsi con SPID.

Nel caso in cui si richieda il beneficio ai sensi dell’appartenenza alle de categorie:

  • soggetti affetti da cecità o disabilità
  • soggetti con invalidità riconosciuta maggiore o uguale al 65%

dovrà essere prodotta e allegato in procedura la documentazione sanitaria a conferma della condizione che si dichiara.

Il sistema, dopo aver verificato i dati inseriti e l’effettiva residenza nel comune di Torino, consente al cittadino di procedere con la compilazione della domanda. Nel corso del caricamento viene richiesto di fornire numero di cellulare e indirizzo mail utili per ricevere comunicazioni sullo stato della domanda.

I cittadini che effettuano l’accesso con SPID e che sono membri di nuclei familiari assistiti dai servizi sociali attraverso la piattaforma SolidApp – Torino Solidale riceveranno un codice univoco per sé stessi e uno per ciascun componente maggiorenne del proprio nucleo familiare. Tale codice univoca sarà trasmesso alle compagnie dei taxi per la prenotazione del viaggio.

ATTENZIONE: se la registrazione è stata effettuata entro le ore 17 comportano la possibilità di utilizzo del buono viaggio dal primo giorno lavorativo successivo alla richiesta.

Prenotazione del viaggio

Il servizio di trasporto può essere richiesto

  • con chiamata ad una delle centrali radiotaxi convenzionate con la Città di Torino
  • recandosi presso un posteggio “taxi” (in tale evenienza occorre chiedere al/alla tassista quale sia la centrale di riferimento)

SOCIETÀ COOPERATIVA TAXI TORINO al numero telefonico 0115737
AUTORADIOTASSI SOCIETÀ COOPERATIVA al numero telefonico 011038038

All’operatore/operatrice della centrale taxi dovrà essere comunicato:

  • l’interesse ad effettuare un trasporto usufruendo del “buono viaggio”
  • il proprio codice fiscale
  • il proprio codice univoco
  • l'indirizzo di partenza con numero civico (o il posteggio “taxi” presso il quale ci si è recati)
  • l'indirizzo di destinazione con numero civico.

L’operatore/operatrice della centrale taxi, accertata la sussistenza delle condizioni per l’utilizzo del “buono viaggio”, fornirà le istruzioni di dettaglio per la fruizione della corsa.

Informazioni per la fruizione del servizio di trasporto

In caso di necessità di informazioni utili alla corretta compilazione del modulo di registrazione on-line sul portale è a disposizione un servizio di call center ai numeri 0115737 - 0115730, attivo tutti i giorni dalle ore 8,00 alle ore 17,00.

A seguito della corretta compilazione del modulo di registrazione on-line sul portale, verrà attribuito a ciascun richiedente un codice univoco che attribuisce la facoltà di usufruire, a condizione che la somma trasferita dallo Stato alla Città di Torino per tale misura sia ancora non interamente utilizzata, di un “buono viaggio”, pari al 50 per cento della spesa sostenuta e, comunque, in misura non superiore a euro 20 per ciascun viaggio.

La Città di Torino si riserva la facoltà di effettuare a mezzo di funzionari, ovvero a mezzo del personale di Polizia Municipale, dei controlli, anche a campione, durante l’effettuazione delle corse o ad esse successivi.

La Città di Torino si riserva la facoltà di effettuare interviste telefoniche a coloro che hanno usufruito di un servizio di trasporto mediante “buono viaggio”, al fine di verificare il livello di efficienza ed efficacia del servizio percepito dagli utenti.